Cura del Gioiello

I gioielli Argentoblu sono interamente realizzati in Italia con amore e perizia artigianale.
Per ogni materiale utilizzato: argento 925 Sterling, argento 925 con finitura galvanica in rodio, rutenio o placcatura 18k certificata a 1 micron, ottone dorato 18k, poniamo molta attenzione al rispetto delle norme vigenti e siamo scrupolosi in materia di allergie.
Per tutte le collezioni Argentoblu garantiamo la massima qualità dei materiali e della lavorazione galvanica in assenza di nichel.
Eventuali e rare minuzie non sono difetti ma tipicità dell’esecuzione artistica ed artigianale.

SCELTA DEL GIOIELLO

Per noi sarà un piacere darti supporto nella scelta della misura perfetta del tuo gioiello Argentoblu.

Misura il tuo anello:
Puoi consultare la Tabella Misure per misurare un anello che hai a casa.

Assicurati di controllare che il righello di scala del documento corrisponda a 10 cm, appoggia l’anello sopra i cerchi delle varie dimensioni fino a che non troverai quello che corrisponde al bordo interno del tuo gioiello. Accertati che l’anello in tuo possesso sia di misura adatta al dito per cui stai effettuando il nuovo acquisto.

Il numero indicato all’interno dei cerchi è la misura italiana che troverai nell'opzione della sezione di acquisto.

Puoi utilizzare il Ring Multisizer.
Il nostro misuratore funziona come un cinturino. Basta semplicemente rivoltarlo e spingere l’estremità attraverso la fibbia per formare un anello. Infila nel dito, regola per ottenere una misura comoda. Controlla che si infili e si sfili facilmente nelle nocche del dito senza difficoltà. Quando hai determinato la tua misura ottimale, leggi la misura indicata nella lente.
La misura indicata dal Ring Multisizer corrisponde alla circonferenza esterna espressa in mm.
Nella sezione di acquisto degli anelli del sito web Argentoblu, nella fase di scelta della misura, troverai indicata la taglia italiana e il corrispondente valore indicato dal tuo Multisizer.

Misura il tuo bracciale/collana:
Sgancia la chiusura, stendi bene il bracciale o la collana in tuo possesso e misura la sua lunghezza in cm.

Ti raccomandiamo di considerare che se acquisti un bracciale/collana con catena medio grande, saranno necessari circa 2 cm. in più di lunghezza rispetto alla misura indossata di bracciali/collane con catena sottile per ottenere lo stesso effetto da indossato.

CAUTELE DI CONSERVAZIONE

Per mantenere la bellezza dei tuoi gioielli, Argentoblu ti raccomanda di seguire alcune indicazioni generali di utilizzo. L’idea è fornirti un piccolo manuale per la cura e la conservazione dei tuoi gioielli, essenziale per preservarli e conciliarli alla vita quotidiana:

  1. E’ preferibile non indossare i gioielli Argentoblu quando ci si lava le mani; residui di sapone potrebbero annerirli.

  2. Evita di indossare i gioielli durante l’applicazione di profumi, lacche, prodotti solari, cosmetici, solventi in quanto la loro composizione chimica potrebbe danneggiarli. Puoi indossarli nuovamente dopo il trattamento.

  3. Evita cloro, vapori sulfurei e solventi chimici. I tuoi gioielli non amano il mare, la piscina e le vasche termali.

  4. Si raccomanda di evitare l’esposizione a fonti di calore intense e a variazioni termiche repentine.

  5. Riteniamo sia preferibile non indossare anelli quando si lavora con: attrezzi, detergenti, prodotti corrosivi, che potrebbero rigarne la superficie, danneggiarne i trattamenti galvanici e deformarne l'aspetto.

  6. Ti consigliamo di evitare attività manuali indossando due o più anelli sulla stessa mano.

  7. E’ preferibile non indossare gioielli quando si svolge attività sportiva: acqua salata o trattata con cloro, sudore e urti potrebbero rovinarli.

  8. Con anelli importanti ti chiediamo di usare prudenza affinché non si impiglino su maglie, trame preziose e tessuti delicati.

  9. I gioielli con trattamento galvanico 18K (dorato e rosato) sono splendidi ma molto delicati; è bene evitare di sbatterli e sfregarli con oggetti ed altri gioielli. Tutte le dorature e le rodiature, se pur a spessore, tendono a sbiadire con l'abrasione quindi ne consigliamo la massima cura, limitando il più possibile il contatto con acqua e qualsiasi prodotto di origine chimica.

  10. Per cordini e bracciali in tessuto è buona norma limitare al massimo il contatto con agenti come acqua, acque termali, sapone, cosmetici, profumi, detersivi, cloro e altre sostanze simili che possano stingere i colori o deteriorare il tessuto compromettendo l’integrità dell’oggetto.

CONSIGLI DI MANUTENZIONE

  1. Una buona abitudine per preservare i propri gioielli è di avere cura di riporli separatamente in sacchetti o astucci singoli, morbidi e puliti, in luoghi asciutti, lontani da fonti di calore e al riparo da agenti che possano intaccarli.

  2. Se il tuo gioiello si sporca (con cibi, creme) è bene strofinarlo delicatamente con un pennello morbido intriso di acqua tiepida e sapone neutro, sciacquarlo con cura e asciugarlo con un panno morbido; puoi seguire queste indicazioni anche se munito di pietre.

  3. Se il normale uso quotidiano e gli agenti esterni (umidità dell'aria, temperatura, livello d'inquinamento, contatto con cosmetici, traspirazione cutanea), contribuiscono a ridurre la brillantezza delle superfici in argento e a modificare l'aspetto originale dei trattamenti galvanici presenti in alcuni modelli, puoi strofinare delicatamente il tuo gioiello con il morbido Panno Glow Argentoblu e vedrai ricomparire buona parte della lucentezza iniziale. Se il risultato ottenuto non ti soddisfa, contattaci, puoi contare su di noi per eventuali riparazioni, lucidature o rinnovo del tuo gioiello.

  4. Se il tuo gioiello nel tempo ha perso colore ed omogeneità, saremo pronti a garantirne nuovo splendore, effettuando una nuova platinatura ad una quotazione speciale a te riservata.

  5. Se il tuo gioiello si è rigato, deformato o spezzato per causa fortuita o accidentale, inviaci una foto a mail@argentoblu.it o su IG Direct; il nostro team tecnico valuterà se sarà preferibile ripararlo o produrlo nuovamente. Ti chiediamo di indicare nella mail se, per te, il gioiello abbia un tale valore simbolico da procedere alla riparazione e non alla sostituzione.

  6. Nel caso di gioielli consunti e particolarmente usurati è possibile curarli con prodotti non abrasivi reperibili in commercio, appositamente studiati e impiegati in gioielleria per la pulitura profonda. Vi consigliamo di non utilizzare questa categoria di prodotti su gioielli con finiture galvaniche.